Bitcoin Trader riceve una frase di 41 mesi



Dopo che una giuria federale lo ha dichiarato colpevole di riciclaggio di denaro, Thomas Mario Costanzo è stato condannato a 41 mesi di reclusione dal giudice distrettuale degli Stati Uniti G. Murray Snow. Ma Costanzo, che è anche noto come Morpheus Titania, riceverà credito per il periodo in cui è stato presente dal suo arresto nell'aprile del 2017, ha detto il Dipartimento di Giustizia in un comunicato stampa.

Inoltre, Snow ha stabilito la confisca dei quasi 81 bitcoin Costanzo forniti a un agente sotto copertura in un'operazione di riciclaggio di denaro del valore di $ 107.000. Il Dipartimento di Giustizia ha detto che i bitcoin valgono più di $ 600.000 oggi.

La notizia arriva dopo che Costanzo è stato condannato per aver usato la criptovaluta per riciclare denaro della droga. Le prove al processo derivarono da un'indagine del 2014, dopo che Costanzo pubblicò un annuncio su un sito web di scambio bitcoin peer-to-peer affermando che era disposto a impegnarsi in transazioni in contanti fino a $ 50.000.

"Quando agenti federali sotto copertura si avvicinarono a Costanzo e Gli disse che erano spacciatori di droga, Costanzo li rifornì di bitcoin e disse loro che era un ottimo modo per limitare la loro esposizione alle forze dell'ordine ", ha spiegato una dichiarazione rilasciata dal Dipartimento di Giustizia nel marzo 19659009. che, in un periodo di due anni, Costanzo ha prelevato $ 164.700 in contanti dagli agenti (ritenuti eroi e trafficanti di cocaina) e li ha scambiati con bitcoin "per nascondere e mascherare la natura, l'ubicazione, la provenienza, la proprietà e il controllo di i proventi della droga. "

Inoltre, Costanzo avrebbe usato bitcoin per acquistare farmaci, e ha anche fornito la criptovaluta alle persone che acquistavano farmaci online. Ognuna delle cinque condanne comporta una pena massima di 20 anni di carcere, una multa di $ 250.000 o entrambi. Il bitcoin coinvolto nella transazione finale è anche soggetto a confisca da parte degli Stati Uniti.

Il caso evidenzia come bitcoin – e altre criptovalute – possono essere utilizzati in attività illegali. Tenendo presente ciò, la Securities and Exchange Commission (SEC) ha annunciato a marzo che esistevano sistemi "potenzialmente illegali" che consentono il trading di criptovalute e ha aggiunto che diverse piattaforme di trading online dovrebbero essere registrate presso l'agenzia stessa.

……………………………………

Potresti essere interessato anche a:

Con il 75% di QSR che segnalano un aumento dei tentativi di frode l'anno scorso, è ora per loro di accelerare la sicurezza. L'ultimo Mobile Order-Ahead Tracker riporta nuove scoperte su come i chargeback stanno tagliando i profitti QSR, insieme con le statistiche di utilizzo delle migliori app mobili. Stephanie Meltzer-Paul, Dunkin 'Donuts VP del digital e loyalty marketing dice a PYMNTS come il gigante del caffè confeziona l'ordine in anticipo per ripetere i clienti.

Scarica il Mobile Order-Ahead Tracker Luglio 2018 Edition in basso:




Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *