Home / Blockchain / Porsche aumenta gli investimenti in nuove tecnologie con focus su Blockchain e AI Startups

Porsche aumenta gli investimenti in nuove tecnologie con focus su Blockchain e AI Startups

Il produttore automobilistico tedesco Porsche AG aumenterà i suoi investimenti nelle startup – con un focus su blockchain e intelligenza artificiale (AI) – di circa $ 176 milioni nei prossimi cinque anni, secondo un comunicato stampa pubblicato il 25 settembre.

L'aumento dell'investimento totale di Porsche in attività di venture capital per i prossimi cinque anni è stato motivato dalla necessità di "accedere a tendenze, nuove tecnologie e modelli di business", osserva il comunicato stampa.

Gli investimenti saranno finalizzati alle attività "early and growth" che riguardano "l'esperienza del cliente, la mobilità e lo stile di vita digitale", così come le tecnologie future che comprendono blockchain, intelligenza artificiale e realtà virtuale e aumentata.

Lutz Meschke, vicepresidente e membro del comitato esecutivo per la finanza e l'informatica presso Porsche AG, ha osservato che la società deve "cambiare radicalmente [their] modello di business "per vedere il successo in futuro, aggiungendo:

"Fino ad oggi, l'innovazione è stata guidata in larga misura dalla tecnologia e con forti legami con le nostre attuali competenze di base […] È essenziale costruire un forte ecosistema con partner competenti. "

All'inizio di quest'anno, Porsche aveva iniziato a esplorare l'uso di applicazioni blockchain nei suoi veicoli in collaborazione con l'azienda di base XAIN di Berlino. Nel comunicato stampa del 25 settembre, Porsche rileva che Porsche Ventures è già un azionista di minoranza in una società che utilizza blockchain per gestire la storia dei veicoli d'epoca.

A marzo, Daimler AG, un gigante della produzione automobilistica famoso per i suoi marchi Mercedes-Benz e Smart, ha rivelato che stava testando la propria moneta digitale basata su blockchain, il MobiCoin, che premia i conducenti per abitudini di guida rispettose dell'ambiente.

Sempre a marzo, un'altra casa automobilistica tedesca, Audi, aveva annunciato di aver testato la tecnologia blockchain per il suo processo di distribuzione fisica e finanziaria.

Source link