Home / Blockchain / La cinese Bitcoin Whale Li Xiaolai blocca gli investimenti relativi alla blockchain

La cinese Bitcoin Whale Li Xiaolai blocca gli investimenti relativi alla blockchain

Il magnate cinese Bitcoin e l'investitore seriale Li Xiaolai seguiranno un approccio non vincente ai futuri progetti blockchain, ha annunciato sui social media domenica 30 settembre.

In un approccio che sembrava prendere molti di sorpresa, Li, ben noto come uno dei più grandi portaborse e investitori cinesi di Bitcoin, sembrava insoddisfatto di attori fraudolenti nell'industria blockchain che affermavano di far parte dei loro impegni.

"Da oggi in poi, Li Xiaolai non investirà personalmente in alcun progetto (sia esso blockchain o fase iniziale)", il suo post sul social network cinese Weibo recita, tradotto dalla rivista tecnologica cinese TechNode:

"Quindi, se vedi" Li Xiaolai "associato a qualsiasi progetto (sono stato associato a innumerevoli progetti a mia insaputa, il 99% non è un'esagerazione), ignoralo."

Probabilmente Li stava facendo riferimento a situazioni simili che hanno portato altre figure del settore della criptovaluta a emettere avvertimenti su tali attori fraudolenti. Dall'inizio dell'esplosione dell'iniziale offerta di monete (ICO) nel 2017, in particolare, vari nomi noti si sono lamentati del fatto che i loro nomi figurassero in elenchi di "consulenti" per progetti blockchain, quando in realtà non avevano alcuna connessione.

Continuando, Li appariva incerto, suggerendo che desiderava ritirarsi completamente dallo spazio crittografico, ma su base temporanea.

"Ho in programma di passare diversi anni a riflettere sul mio cambiamento di carriera. Per quanto riguarda quello che sto facendo in seguito, non sono ancora sicuro ", si legge nel post. Ha concluso positivamente il post, scrivendo "Sono ancora ottimista sulla blockchain a lungo termine".

Attualmente l'ICO e l'uso di criptovaluta in Cina sono tuttora vietati, mentre Li sta comunque sostenendo la revisione legislativa del governo quando è stato annunciato lo scorso settembre.

Source link