Coinbase esamina i piani per memorizzare XRP

Coinbase, l'operatore del più grande scambio di criptovaluta negli Stati Uniti, ha annunciato la scorsa settimana che è esaminando l'espansione del suo servizio di custodia per includere 40 risorse aggiuntive, tra cui XRP.

"Coinbase Custody sta esplorando l'aggiunta di molte risorse crittografiche esistenti e future solo per l'archiviazione e lavorerà per aggiungerle nel modo più rapido e sicuro possibile, "Sam McIngvale, responsabile del prodotto, Coinbase Custody, ha scritto in un post sul blog.

Attualmente, Coinbase è un custode di quattro criptovalute: bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum e Litecoin. Il sito paga 0,1 per cento al mese, oltre a una tassa di installazione di $ 100.000. I clienti devono anche conservare almeno $ 10 milioni.

Oltre a XRP, Coinbase sta cercando di archiviare Monero, Dash, Tezos e Telegram.

La società ha anche rivelato che il suo team di ingegneri sta iniziando il test finale di supporto per Ethereum Classic (ETC), che dovrebbe essere completato entro martedì 7 agosto

Questa notizia segue l'acquisizione da parte di Coinbase del commerciante di titoli Keystone Capital, un broker-dealer con sede in California, che consentirà all'azienda di gestire un

Coinbase ha notato che si sta imbarcando in un viaggio per "offrire servizi futuri che includono il trading di criptovaluti, il margine e il trading da banco".

I termini esatti dell'accordo sono sconosciuti – e Coinbase avrà bisogno dell'approvazione dei regolatori per operare con le licenze Keystone. Il COO di Coinbase Asiff Hirji ha notato che la sua ditta avrà ancora bisogno di alcuni mesi dopo che tali approvazioni siano avvenute (o meno) per integrare le operazioni di Keystone.

Inoltre, è stato riportato che Coinbase ha tenuto colloqui con i regolatori negli Stati Uniti sulla messa in sicurezza di una licenza bancaria , incontro con i funzionari dell'Ufficio degli Stati Uniti del Controllore della Valuta nella prima parte di quest'anno.

Una portavoce di Coinbase non ha commentato la riunione ma ha detto al Wall Street Journal che la società è "Impegnato a lavorare a stretto contatto con i regolatori statali e federali per garantire che siamo adeguatamente autorizzati per i prodotti e i servizi che offriamo."

……………………………………

Potresti Also Like:

Con il 75% di QSR che segnalano un aumento dei tentativi di frode lo scorso anno, è tempo che aumentino il ritmo della sicurezza. L'ultimo Mobile Order-Ahead Tracker riporta nuove scoperte su come i chargeback stanno tagliando i profitti QSR, insieme con le statistiche di utilizzo delle migliori app mobili. Stephanie Meltzer-Paul, Dunkin 'Donuts VP del digital e loyalty marketing dice a PYMNTS come il gigante del caffè confeziona l'ordine in anticipo per ripetere i clienti.

Scarica il Mobile Order-Ahead Tracker Luglio 2018 Edition in basso:



Source link