Home / Blockchain / Blockchain: la blockchain emergerà come forza trainante dei mercati azionari di domani?

Blockchain: la blockchain emergerà come forza trainante dei mercati azionari di domani?

Di Som Shekhar Singh

Il trading algoritmico è attivo da molto tempo. L'intelligenza artificiale ha potenziato la capacità di evolvere e sintonizzare questi algoritmi in modo simile a quello che farebbe un essere umano valutando i risultati e i modelli di rilavorazione, anche se a un ritmo molto più veloce e con molta più precisione e meno pregiudizi.

L'intelligenza artificiale ha il potenziale per sostituire e migliorare il modo di pensare degli analisti (attraverso lo screening di grandi quantità di dati come dati di mercato, rapporti di intermediazione, rapporti annuali dell'azienda e risultati ecc.) E formulare risposte alle domande per prendere buone decisioni di investimento. Blockchain può anche aiutare in alcune parti del ciclo di vita, come rendere i dati disponibili in modo sicuro a tutti in modo sicuro, abilitando funzioni come il voto proxy efficiente e riducendo i rischi sistematici come l'insider trading.

Blockchain come forza trainante dei futuri mercati azionari

Nel mondo della blockchain, i regolatori sono percepiti come la più grande barriera o abilitatori per la sua adozione. Tuttavia, la ricerca suggerisce che una parte importante delle organizzazioni non crede che le questioni normative costituiranno un ostacolo per aumentare gli investimenti in blockchain. Ciò è anche dovuto al fatto che molti regolatori del mercato e gli scambi globali in tutte le aree geografiche, tra cui il NYSE e Deutsche Borse, hanno già mostrato la loro intenzione di valutare la fattibilità e i vantaggi della blockchain.

L'agenzia giapponese per i servizi finanziari ha consentito a Japan Exchange Group, che gestisce la borsa di Tokyo, di utilizzare la blockchain come infrastruttura di trading principale. Nel 2015, Nasdaq ha svelato l'uso della sua tecnologia Nasdaq Linq blockchain ledger per completare e registrare con successo transazioni di titoli privati.

Tuttavia, ci sono molti regolatori nazionali e regionali che adottano un approccio attendista, preferendo esplorare e comprendere le implicazioni normative e politiche di blockchain prima di andare avanti. Nel complesso, vi sono certamente progressi lenti nello sviluppo dei necessari quadri normativi, della legislazione e degli standard industriali necessari per passare dai progetti pilota alla produzione.

Principali vantaggi dell'implementazione della blockchain nel mercato azionario

Blockchain può essere la risposta a problemi di interoperabilità, fiducia e trasparenza in sistemi di borsa frammentati. I partecipanti al mercato azionario come commercianti, broker, regolatori e borsa sono tenuti a passare attraverso un processo ingombrante (che richiede più di 3 giorni per completare le operazioni principalmente a causa del ruolo degli intermediari, dello sdoganamento operativo e dei processi normativi).

Blockchain può rendere le borse molto più ottimali attraverso l'automazione e il decentramento. Può aiutare a ridurre i costi imposti ai clienti in termini di commissioni mentre accelera il processo, con conseguenti rapidi accordi di transazione. La tecnologia può avere un utilizzo praticabile in termini di compensazione e liquidazione, automatizzando in modo sicuro il processo post-negoziazione, facilitando il trasferimento di documenti commerciali e il trasferimento della proprietà legale della sicurezza. Alla fine, il ciclo commerciale più rapido ed efficiente porterà ad una maggiore liquidità e investimenti.

Uso di blockchain nei mercati indiani

Il settore finanziario indiano ha mostrato la promessa, che la blockchain può apportare e viene ampiamente investita nell'esercizio per raccogliere i benefici che può offrire. Sebi sta prendendo i primi passi per capire come la tecnologia viene utilizzata nei mercati a livello globale e possibilmente ricavarne i benefici gradualmente. Di recente, Sebi ha nominato un comitato consultivo chiamato Comitato per le tecnologie finanziarie e regolamentari (CFRT) per condurre ricerche sulla piattaforma blockchain e altre tecnologie che fanno ondate nel campo della raccolta di fondi, della gestione patrimoniale e del regolamento post-negoziazione. Blockchain offre un enorme potenziale per rintracciare il prestito di titoli, il finanziamento a pronti contro termine e del margine e il monitoraggio del rischio sistemico.

Quali sono i rischi o le sfide principali?

Potenzialmente attraente per i regolatori a causa della maggiore sicurezza delle transazioni e del ridotto rischio di manipolazione, questa nuova tecnologia dà luogo a difficili sfide legali e normative che i regolatori stanno cercando di comprendere.

L'ecosistema del mercato finanziario è attualmente incerto sulla misura in cui la blockchain, in particolare per quanto riguarda i mercati dei capitali, sarà all'altezza delle sue promesse. L'implementazione di blockchain comporta anche il rischio di mantenere gli standard di sicurezza in un database decentralizzato, oltre alle preoccupazioni relative alla scalabilità e alle normative. Blockchain cerca di combinare elementi di trading, compensazione e liquidazione, ma i quadri e i regolamenti legali attuali li attribuiscono separatamente.

Qual è la via da seguire?

Mentre il mercato monitora i potenziali sviluppi normativi, una governance efficace è la chiave per implementare con successo la blockchain per proteggere i partecipanti, gli investitori e le parti interessate, assicurando al contempo che il sistema sia resiliente di fronte al rischio sistemico, alle preoccupazioni sulla privacy e alle minacce alla cibersicurezza.

Blockchain ha il potenziale per interrompere i servizi finanziari, in particolare nell'automazione dell'elaborazione degli eventi di sorveglianza del mercato e nell'automatizzazione dell'elaborazione degli eventi post-negoziazione. La tecnologia promette di affrontare problemi quali perdita di dati, frammentazione dei dati, insider trading, revisione del sistema di margine, riconciliazione e corrispondenza dei biglietti.

Tuttavia, il pieno valore potenziale derivante da registri reciproci limitati e contratti intelligenti richiederanno cambiamenti diffusi nei processi aziendali e negli investimenti da parte delle imprese, virtualmente da parte degli acquirenti e delle vendite del settore. Le autorità di regolamentazione dovranno inoltre svolgere un ruolo attivo adottando disposizioni di dati condivise per la segnalazione normativa.

(Som Shekhar Singh è il direttore della tecnologia di Sapient Consulting. Le viste sono sue)

Source link